La festa della ginnastica per tutti in Riviera romagnola conclude la prima fase dell’anno in pedana

RIMINI - La ginnastica è tornata in festa, con l’omonima manifestazione romagnola da venerdì 24 a sabato 25 giugno. Un classico appuntamento dedicato a tutti gli atleti, per una vera festa, in senso letterale, anche in pedana. La Costanza non ha mancato l’appuntamento, con nove atleti tra ginnaste e ginnaste, accompagnati dall’allenatore Andrea Ricciulli. I primi a scendere in pedana sono stati i giovani atleti della sezione maschile. Nicola Tinelli nella categoria LB A2 porta a termine una buona gara, lo seguono i suoi compagni di squadra Andrè dalla Stella che dopo le qualifiche di venerdì, partecipa di diritto alle finali di sabato piazzandosi 25esimo nella categoria. Infine ottimo piazzamento per Javier Trolese, 19esimo nella categoria LB J1, anche per lui dopo una buona gara nelle qualifiche di venerdì, accede in finale e porta a termina un’ottima gara alla sua prima esperienza nazionale. In campo femminile, invece, le prime a scendere in pedana sono le giovanissime Sofia Meliani e Giorgia Tipa nella categoria LB A1. Nel pomeriggio del venerdì è toccato invece a Gaia Grugnetti, Sara Tipa, Matilde Ferri e Sofia Cecchetto nella categoria LB A3. Per tutte le ginnaste allenate da Giulia Garini è stata la primissima gara a livello nazionale, un debutto assoluto.“Ho visto le giovanissime ginnaste svolgere una buona gara, - analizza l’allenatrice Giulia Garini - condita da piccole imprecisioni, ma considerando la forte emozione delle ginnaste è comprensibile. Del resto stavano partecipando a un grosso evento nazionale”. Una trasferta che chiude ‘’in festa’’, nel vero senso della parola, questa prima parte di stagione agonistica, prima della breve pausa estiva e il ritorno in palestra già verso fine agosto.

Riccardo Carena