L’isolotto pedonale si accorcia nei tempi e si allunga per altre quattro settimane

Isola pedonale: promossa a metà dalla stessa amministrazione. Infatti l’assessore Luigi Granelli ha deciso di allungare la sperimentazione di altre 4 settimane. Il centro resta chiuso al traffico nei fine settimana fino all’undici luglio. Ma c’è anche il contrario della medaglia. Infatti lo stesso assessore ha scelto di dare una sforbiciata all’isola commerciale.

La versione due punto zero “dell’isolotto” presenta tempistiche ridotte. Alla domenica il divieto al traffico in centro si riduce di sei ore. Come dire: “bene, ma non benissimo”.

Infatti la chiusura domenicale slitta dalle 11 del mattino alle 17. L’orario del sabato resta invece dalle 19 alla mezzanotte. Insomma, Luigi Granelli scocca altre frecce per fare centro nel cuore del mondo del commercio e dell’artigianato, ma l’arma dell’isola commerciale sembra essere leggermente spuntata. E punta tutto sull’orario dell’aperitivo.

“Ribadisco un concetto fondamentale – spiega l’assessore al commercio – e cioè che questa iniziativa è per il 70 per cento motivata dal proposito di stimolare il commercio locale. Ho parlato personalmente con alcuni baristi e ristoratori la cui attività rientra all’interno dell’isola pedonale. Da loro ho ricevuto riscontri positivi. Hanno lavorato e sono soddisfatti. In secondo piano ci sono gli aspetti più green e ambientali dell’iniziativa. Per questa ragione mi pare superfluo chiudere il centro già alle 11 della domenica. Ormai in quella fascia oraria fa molto caldo e difficilmente le persone si avventurano per il cento di Mortara per effettuate una passeggiata. In pochi farebbero la classica vasta nelle prime ore del pomeriggio.

Meglio chiudere nell’orario degli aperitivi e permettere a bar e ristoranti di mettere i tavolini in strada. Almeno fino a quando non sarà di nuovo possibile occupare tutti i posti all’interno dei locali”.

Anche per i commercianti che insistono fuori dall’area dell’isola pedonale ci sono delle novità. Sarà infatti prolungata anche per loro la concessioni di spazi extra per i dehors. L’occupazione degli stalli blu aggiuntivi rimarrà garantita e gratuita fino alla conclusione della sperimentazione dell’isola pedonale. Il plateatico gratis resta valido fino a settembre. Con la fine dello stato di emergenza anche le misure straordinario in ambito commerciale potrebbero cessare di esistere.

“Non voglio insegnare il mestiere ha nessuno – conclude Luigi Granelli – ma sarebbe bello se anche i negozianti del centro pensassero a qualche iniziativa per stimolare i mortaresi a fare un giro in centro Mi viene in mente, ad esempio, ad un piccolo sconto extra da riservare ai clienti che fanno acquisti nei giorni e negli orari dell’isola pedonale”. “L’isolotto commerciale” prevede la chiusura al traffico di via Roma (da piazza Silvabella a corso Josti), del tratto di corso Garibaldi compreso tra via XX settembre e via Luzzi, di Contrada San Lorenzo, di via Cossato, di via Tessera, di via Avico e di Contrada della Torre. In questa zona sono compresi 7 esercizi, tra bar e ristoranti, che in questo modo possono usufruire delle strade del centro per mettere tavoli e sedie.

Luca Degrandi