L’emergenza frena la rincorsa della Virtus verso i piani alti della classifica, ma è già al sesto

MORTARA - Sarebbero dovute tornare in campo sabato scorso, 8 gennaio, dopo la sosta natalizia, contro le milanesi di Riozzo. Invece le ragazze della Virtus, come tutti gli altri pallavolisti lombardi, dovranno attendere ancora. Non si sa, al momento, quando si potrà giocare l’undicesima giornata di Serie D femminile. La situazione dei contagi preoccupa e invita alla prudenza, tanto più quando si tratta di attività sportiva indoor. Le vacanze prolungate tuttavia servono un inatteso assist per l’allenatore Piero Colombo, che analizza l’andamento della sua squadra dopo le prime dieci partite stagionali.

“Tornare a disputare un campionato regionale dopo molte stagioni - attacca il coach - portava con sè una serie di incognite. Prima fra tutte, la possibilità stessa di iscriversi al campionato. Per questo come prima cosa desidero ringraziare il nostro presidente Paolo Gatti e tutti gli sponsor, che hanno permesso di poter tornare a vedere in città la Serie D”.

Tante le realtà del territorio che hanno scommesso sui colori virtussini, a cominciare dalla Tim.edil, fino a Zinco Cofani, Elmo, Assicurazioni Valiante e A.M. Idroedile.

Grazie a loro la Virtus è in campo. “Da neopromossi - prosegue coach Colombo - l’obiettivo non può che essere la permanenza in categoria, nonostante gli eccezionali risultati della scorsa stagione, a un passo dal titolo regionale dopo aver conquistato quello provinciale, possano suggerire ambizioni più alte. Ma noi puntiamo alla salvezza”.

Dopo dieci giornate, però, la Virtus naviga in acque alte della classifica, e forse limitarsi alla permanenza in D potrebbe essere un traguardo che sta stretto, almeno a questo punto della stagione. Superato infatti indenne il primo filotto di partite proibitive contro le big del girone, la Virtus ha alzato la sua media punti contro le avversarie di pari rango, arrivando oggi a quota 16 punti con un ruolino di cinque vittorie e altrettante sconfitte.

Dopo l’esordio da dimenticare, con il 3-0 subito a Rivanazzano lo scorso 16 ottobre, l’1-3 casalingo contro Rga Arnaboldi il sabato successivo e la sconfitta a Opera con lo stesso risultato a fine ottobre, Elisa Gallo e compagne hanno potuto scattare il primo selfie della vittoria dell’anno il 6 novembre nel derby contro Garlasco. Una vittoria sofferta, ottenuta davanti al pubblico di casa (anche se si giocava ancora a porte chiuse), al quinto set. Per esultare per la vittoria da tre punti le virtussine hanno dovuto però attendere la metà del mese di novembre, con il successo esterno a Binasco per 3 a 0. Il preludio di un’ottima doppietta proseguita con la vittoria netta contro Delta Blu Volley in casa.

Poi una nuova battuta d’arresto contro l’Asd Volley, che ha portato comunque un punticino in classifica, prima dei due conquistati nel secondo derby stagionale a Vigevano contro la Florens. Il mese di dicembre si chiude in crescendo con due successi netti per 3 a 0. Il primo sabato 11 contro Gonzaga (25-13, 25-12, 15-15) e il secondo sabato 18 in trasferta contro i giovani dell’Associazione genitori scuole (19-25, 16-25, 19-25).

L’undicesima giornata, con data ancora da definirsi, si giocherà al PalaBianchi di Mortara contro Riozzo.

Riccardo Carena