L’armadio blindato abbandonato a Tortorolo conteneva munizioni e 12 fucili rubati ad Alessandria

MEDE – L’armadio blindato abbandonato in campagna. Non è certo passato inosservato alla vista dei carabinieri, impegnati in servizio di pattuglia, quel grande armadio zincato buttato nelle campagne di Tortorolo. E quando si sono avvicinati… ecco la sorpresa! Non si trattava dell’ennesimo abbandono nelle campagne lomelline, ma di un mobile corazzato. Questo è quello che è successo sabato scorso, 24 ottobre, quando i carabinieri della stazione di Mede erano impegnati nel servizio di pattugliamento di prevenzione dei reati contro il patrimonio, in particolar modo delle truffe agli anziani e furti con destrezza. Aprendo l’armadio, i militari hanno scoperto 12 fucili da caccia, di vari calibri e marche nonché un importante quantitativo di cartucce. Avviate quindi le necessarie indagini, i militari appuravano che le armi e relativo munizionamento erano il frutto di un furto avvenuto il 22 ottobre in una cascina della frazione San Giuliano Nuovo del Comune di Alessandria. I carabinieri rintracciavano quindi il legittimo proprietario, al quale, dopo i necessari adempimenti, veniva restituita immediatamente l’intera refurtiva, molto probabilmente abbandonata dai malviventi poiché non sarebbe sfuggita facilmente agli intensi controlli messi in atto in tutto il territorio, in questi ultimi giorni, dalla Compagnia Carabinieri di Voghera.