Judo Amisaniano, bilancio d'oro a febbraio: quattro medaglie medesi a Montichiari

MONTICHIARI - L’ultimo appuntamento sul tatami prima della rivoluzione Coronavirus è avvenuto nel bresciano per i judoka medesi del Judo Amisaniano. Gli atleti che si allenano nella palestra di corso Italia hanno preso parte alla manifestazione “Judo Lombardia Open” che si è disputata lo scorso 15 febbraio in provincia di Brescia. La gara, valevole anche per la prima tappa della Coppa Italia Master 2000, ha visto combattere Fabrizio Arrighi, Andretta Bertone, Edoardo De Santis e Alessandro Graziani (nella foto). Assente per infortunio il solo Fabio Brocchieri. Per tutti loro, il tatami bresciano aveva in serbo una medaglia. Nello scpeficio, dopo un buon girone all’italiana con due gare tutte in salita, Fabrizio Arrighi e Andretta Bertone centrano due vittorie su tre incontri disputati, ottenendo così la doppia medaglia d’argento. Gran rimonta per Edoardo De Santis, che dopo il k.o. nella prima sfida si risolleva nell girone di ripescaggio, grazie a due ippon che gli valgono la medaglia di bronzo. Bronzo anche per Alessandro Graziano, con un incontro vinto. I risultati dei judoka medesi, sommati a quelli degli altri atleti lombardi, consentono alla rappresentativa regionale di ottenere il primo posto in classifica. Ora fari puntati sui giovani agonisti: Coronavirus permettendo, i Cadetti e gli Esordienti del Judo Amisaniano parteciperanno al prestigiosissimo Gran Prix, trofeo “Colombo” di Genova.