Indoor: la Cgr si gode primato e convocazioni

CASTELLO D’AGOGNA - Il primo concentramento stagionale giocato in casa non tradisce la Cgr che domenica colleziona due successi al debutto indoor e schizza subito in vetta al girone al pari di Valchisone. Ma non sono soltanto i sei punti conquistati contro Cus Pisa (5-1) e Adige (1-6) a fare esultare i biancoverdi. Arrivano grandi notizie anche sul fronte azzurro. Venerdì scorso, infatti, la Federazione ha diramato i convocati in vista del raduno della nazionale senior maschile indoor e tra i nomi ne spiccano ben tre in forze alla Bonomi. Si tratta di Enrico Costa, 21 anni, centrocampista, Filippo Rubin, difensore e l’attaccante Nicola Missaglia. I tre giovani si giocheranno le carte azzurre a Pisa per entrare a far parte definitivamente della Nazionale maggiore. Da venerdì 17 dicembre a domenica 19 dicembre toccherà a loro convincere mister Perelli che sì, meritano la maglia più ambita. Insieme a loro ci saranno anche altre vecchie conoscenze biancoverdi, come il portiere Francesco Padovani che ora difende i pali di Bra insieme al fratello Lorenzo, difensore. Tornando alla Serie A indoor, tutto facile per la squadra di mister Gimenez contro il Cus Pisa, sepolto con cinque reti a firma di Nabarro, Rubin e Missaglia nel secondo quarto e poi ancora Missaglia nel terzo con Ursone e l’ex di turno Colella nel quarto per il 5 a 1 finale. Sei invece le reti rifilate all’Adige, con Corno mattatore con una tripletta oltre a Ursone, Sposato e Missaglia con un gol ciascuno. Domenica si replica ancora in casa.

Riccardo Carena