Il vaccino lo salva dal Covid, ma non dai carabinieri: preso all’hub il corriere della droga

Fuori dall’hub vaccinale, appena dopo la puntura, si è trovato davanti i carabinieri. L’uomo, un narcotrafficante di 52 anni, formalmente residente a Vigevano, nella serata di venerdì aveva appena ricevuto la dose di vaccino anti-Covid presso il centro vaccinale di Meda, nella provincia di Monza e Brianza. Su di lui pendeva una pena detentiva di 4 anni e 1 mese per essere stato colto mentre trasportava panetti per oltre 50 chilogrammi di stupefacenti. Era irreperibile dallo scorso settembre quando l’ufficio esecuzioni penali di Nuoro ne aveva ordinato la carcerazione. Ieri, al termine delle indagini condotte dal nucleo investigativo del comando provinciale carabinieri di Monza e Brianza attraverso anche pedinamenti e accertamenti sulla vita del ricercato, i militari, insieme con i colleghi della stazione di Seveso, sono riusciti a rintracciarlo all’uscita del centro vaccinale e ad assicurarlo alla giustizia.

Nella stessa serata, il 52enne, terminati gli accertamenti presso il comando di via Volturno, è stato portato presso il carcere di Monza.