Il torneo interforze ricorda il brigadiere Calogero Anastasi: vince l’assocarabinieri

VIGEVANO - Domenica scorsa il campo sportivo Superga di Vigevano ha ospitato il torneo di calcio a 5 dedicato al ricordo di Calogero Anastasi. L’appuntamento, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, è stato organizzato per ricordare il brigadiere dei carabinieri ed è stato curato dai figli Sara e Daniele.

Ma in campo sono scese le rappresentative di numerose rappresentanze delle forze dell’ordine. In particolare l’Associazione nazionale carabinieri, l’associazione i Quadrifogli, la Croce rossa, la Guardia di finanza, la Polizia locale, la Polizia di stato e la Polizia penitenziaria. Il torneo interforze è stato favorito dalla grande partecipazione di pubblico, in particolare dei più piccoli, per una giornata di festa e di sport sugli spalti del centro sportivo vigevanese Superga. Un appuntamento di fine estate partecipatissimo, in cui oltre al ricordo del brigadiere Calogero Anastasi, in campo però è stato agonismo vero. E soprattutto sana competizione tra rappresentanti delle Forze dell’ordine che amano anche lo sport. Ma non è tutto. “A cornice dell’appuntamento - raccontano gli organizzatori - tra una partita e l’altra il pubblico composto da famiglie, figli e amici dei giocatori c’è stato anche un momento di divertimento”. Infatti tra un match e l’altro i più piccoli, per non cadere in preda alla noia sono stati intrattenuti dall’associazione Sorrisi con il cuore. I volontari si sono prodigati per rendere la giornata di domenica scorsa indimenticabile, soprattutto per i più piccoli. Gettonatissimo, infatti, il truccabimbi. Poi le risate grazie ai clown della stessa associazione. Ovviamente, però, l’attenzione principale era tutta rivolta al campo. Il torneo non ha vissuto un solo momento di sosta, con addirittura tre campi organizzati contemporaneamente dove si sono alternate le sfide tra le sette rappresentative. La formula è stata quella del classico torneo all’italiana. Al termine delle sfide l’Associazione nazionale carabinieri ha vinto la finalissima, battendo la rappresentativa composta dagli agenti di Polizia penitenziaria. A completare il podio la squadra della Croce rossa.

Poi, scorrendo la classifica finale, la Polizia di stato al quarto posto, la Guardia di finanza al quinto e l’associazione I Quadrifogli al settimo posto.

Riccardo Carena