Il Settembre Sannazzarese si farà: musica, cultura e c’è anche lo sport

SANNAZZARO - Sannazzaro non rinuncia al tradizionale Settembre Sannazzarese. Il mese dedicato a musica, cultura, shopping, sport e divertimento avrà inizio venerdì 18 settembre, con uno spettacolo di cabaret presso Piazzale Mainoli. Sono garantiti il mercatino dell’antiquariato lunedì 21 e le bancarelle della fiera regionale martedì 22 settembre. L’attesa corsa ciclistica del martedì della festa non si svolgerà, per questo le bancarelle della fiera si tratterranno anche durante il pomeriggio. Non mancherà anche il consueto banco di beneficenza della parrocchia, che quest’anno si svolgerà in forma ridotta e prenderà il nome di “Banchet di barlafüs”. Non mancheranno nemmeno le giostre, che si troveranno come ogni anno presso le due piazze adibite al mercato settimanale, Piazza Mercato e Piazza del Popolo, a partire da venerdì. Il numero sarà dimezzato al fine di garantire il distanziamento sociale, ma sarà comunque garantita una giostra per tipologia. Non ci saranno limitazioni per quanto riguarda l’ingresso nell’area. Martedì 22 presso Piazzale Mainoli si terrà un evento musicale di chiusura della sagra, ma non è finito così il Settembre Sannazzarese. Sono ancora in via di perfezionamento alcuni eventi organizzati dalla Biblioteca Civica Carlo Tacconi, premiata dal Ministero negli scorsi giorni, e dalla Fondazione Teatro Sociale di Sannazzaro. È inoltre confermato per fine settembre il torneo di Softball. “Garantiremo la buona riuscita del tradizionale Settembre Sannazzarese nonostante l’epidemia che ha colpito tutto il mondo e che sta continuando a portare morti – spiega il vicesindaco Silvia Bellini (nella foto) – per questo confidiamo nel buon senso dei sannazzaresi e invitiamo tutti a rispettare sempre le misure di sicurezza e prevenzione, a mantenere un comportamento prudente e anche nel divertimento non dimenticare quanto accaduto”.

Cecilia Barattini