Il Parco Nuovi Nati riaprirà! Otto anni fa il primo annuncio... ma è ancora chiuso!

MORTARA - Non è una ricorrenza felice, ma è giusto ricordare: esattamente 8 anni fa il primo annuncio della riapertura del Parco Nuovi Nati. Era il 2012 e, a parole, l’amministrazione prometteva per l’estate di quell’anno la riapertura del parco pubblico e dalla struttura adibita a bar. Da allora è successo di tutto. Tranne la riqualificazione del parco di via Belvedere. Ci sono stati annunci (tanti), bandi andati deserti (due), promesse e smentite. Oggi resta un luogo che piange tristezza. Davanti e attorno al parco molti rifiuti, sterpaglie e inferriate arrugginite. All’interno è anche peggio. L’immobile viene periodicamente occupato abusivamente. L’ultimo controllo fatto dalla Polizia locale all’interno dell’edificio risale al marzo di quest’anno. La porta d’ingresso era stata forzata e all’interno gli agenti avevano trovato dei giacigli improvvisati, dei resti di diversi pasti e, soprattutto, una montagna di sporcizia. Anche nelle settimane scorse i residenti del quartiere hanno notato delle luci provenire dall’interno del luogo abbandonato. E per quanto tempo ancora quelle mura costituiranno la dimora di fortuna di persone in cerca di un rifugio. E pensare che il parco era stato realizzato con il proposito di impegnare le future amministrazioni a piantare un albero per ogni nuovo bambino venuto alla luce. La richiesta che in città fanno associazioni, movimenti politici e semplici cittadini è quella di riportare nell’agenda politica amministrativa il dibattito sull’importanza del parco. Con una gestione che non riuscendo a decollare come privata, diventi esclusivamente pubblica. Per fare questo è necessario ristrutturare l’immobile esistente, tagliare le erbacce, collocare panchine, insediare nuovi giochi per i bambini. Un sogno durato 8 anni. La realtà è invece da incubo.

Luca Degrandi