Il mondo dello sport si mobilita, dalla Costanza una raccolta fondi per la Croce Rossa di Mortara

MORTARA - L’accorato appello lanciato proprio su queste pagine da Umberto Fosterni, presidente del Comitato di Mortara della Croce Rossa, non era certo destinato a cadere nel vuoto. E immediatamente la città si è mobilitata, in particolare grazie all’iniziativa lanciata dalla Costanza Andea Massucchi. Giovedì scorso, infatti, il sodalizio di via dell’Arbogna ha dato il via a una raccolta fondi dedicata esclusivamente ai volontari e agli operatori Cri mortaresi. E per partire con il piede giusto della solidarietà, la stessa Costanza ha già sottoscritto una donazione per 500 euro. Ora tutti possono incrementare la raccolta offrendo il proprio contributo attraverso donazioni liberali di qualsiasi valore. “Anche la più piccola offerta - è l’appello del numero uno costanzino Vittorio Massucchi - sarà importantissima. Aiutateci ad aiutare. Attraverso questa raccolta fondi il Comitato di Mortara della Croce Rossa potrà far fronte alle spese per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale o di qualunque altro strumento indispensabile per garantire la sicurezza dei soccorritori e dei pazienti che trasportano”. L’iniziativa è già pienamente operativa, con la raccolta fondi iniziata giovedì scorso e che terminerà il 30 aprile. Per donare è sufficiente effettuare un bonifico all’Iban IT 12 N 03440 56070 000000 375500. “In questo momento di estrema emergenza - conclude Vittorio Massucchi - che sta mettendo a dura prova la nostra cara Italia, La Costanza vuole essere vicina a una realtà che è in prima linea fin dal primo momento. Chiediamo ai nostri amici e a coloro che ci hanno sempre dato una mano a organizzare gli eventi sportivi che in questi anni hanno caratterizzato la nostra realtà, di non tirarsi indietro in questo momento. Vogliamo essere vicini alla Croce Rossa di Mortara”.