Igm ha il pollice verde: pianta dieci alberi al parco Martinoli a Mortara

Si chiama “Impact day” ed è una giornata ad “impatto positivo”. Che a Mortara si è concretizzata con la messa a dimora, nel pomeriggio di martedì 27 settembre, di 10 piante presso l’area verde di parco Martinoli. Un modo concreto per dare un segnale di speranza a tutta la comunità in relazione alla crisi ambientale e climatica che sta già sconvolgendo il globo. Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere che ha visto coinvolti, praticamente in contemporanea, oltre 3000 dipendenti in tutto il mondo. Mortara compresa, appunto. Il presidente del consiglio comunale, Denise Mirimin, ha preso parte alla piantumazione dei dieci alberi da parte della IGM Resins al Parco Martinoli durante l’Impact Day. Una manifestazione organizzata dalla multinazionale olandese che si è tenuta a livello mondiale in tutte le sedi in Usa, Cina, Europa. In questa occasione, in accordo con l’amministrazione cittadina, sono state collocate quattro querce tipiche della Lomellina, due carpini e quattro liquidambar. Per lo stabilimento di Mortara e il centro ricerche di Gerenzano erano presenti circa 80 persone. L’Impact Day è la perfetta dimostrazione di cosa significhi fornire un aiuto concreto, in cui le diverse realtà produttive nel mondo “donano” una giornata lavorativa ad enti, associazioni ed organizzazioni, siano esse pubbliche o private, per aiutarli a raggiungere i propri obiettivi. Giunta in Italia alla sua settima edizione, è la prima volta che l’azione ad “impatto positivo” si sviluppa anche a Mortara.

Luca Degrandi