I Toniato, 3 fratelli medesi con il calcio nel Dna: Asia a 15 anni gioca con i colori blucerchiati

MEDE – Due fratelli e una sorella, i Toniato, tutti con l’amore per il calcio. Dopo l’approdo del maggiore dei tre, Matteo, al Genoa, ormai nove anni fa, Asia, 15 anni il prossimo 22 agosto, è stata scelta dall’altra squadra di Genova, la Sampdoria.

L’ultimo fratello, Lorenzo, otto anni, milita nelle file dell’Asd Lomellina Calcio di Mede. Giovedì a Genova Asia ha firmato il contratto per la società portata ai massimi livelli, una trentina d’anni fa, dai gemelli del gol Vialli e Mancini sotto la guida di Vujadin Boskov.

“Mia figlia – dice il papà Andrea – ha iniziato a giocare a pallone dall’età di sette anni nelle squadre della bassa Lomellina: Sartirana, Frascarolo e Torre Beretti, dove abitavamo fino a qualche tempo fa. È rimasta in queste formazioni insieme ai maschietti fino a dodici anni, quando la normativa le ha imposto di giocare in squadre completamente femminili”. Così tre anni fa Asia, che gioca nel ruolo di difensore centrale (l’ex stopper), è approdata all’Alessandria femminile, dove è stata selezionata con altre 1500 ragazze per un torneo promosso dalla Nazionale.

“La sua formazione – prosegue il papà – ha giocato con altre tre per arrivare alla scelta finale delle giocatrici da destinare alla Nazionale under 15: purtroppo Asia non è stata selezionata, ma in quelle partite erano presenti osservatori di varie società, fra cui la Sampdoria. Così siamo arrivati a firmare un contratto quadriennale con i blucerchiati”.

Asia, che negli anni aveva già sostenuto provini per Juventus, Milan e Genoa, è iscritta alla scuola per parrucchieri di Voghera. “Per il prossimo anno – conferma il padre – proseguirà a studiare a Voghera, da dove prenderà il treno per andare ad allenarsi a Genova: abbiamo concordato che farà due allenamenti settimanali fino a Natale, poi passerà a tre e a quattro come le altre calciatrici. In questo periodo prenderà il treno a Genova e scenderà ad Alessandria, dove andrò a prenderla in automobile per portarla a casa a Mede. Poi si fermerà in un convitto a Genova, dove deciderà quali studi proseguire”.

Il percorso per Asia, che tifa Juventus, sembra dunque segnato: Under 17 e poi nella Primavera della Samp. Nella stessa città della Lanterna, ma per gli eterni rivali del Grifone, gioca il fratello maggiore Matteo, 18 anni.

Come Asia, anche Matteo aveva iniziato a colpire il pallone sui campi della Medese all’età di sette anni, oltre a mettersi in mostra nei vari tornei al centro sportivo di Torre Beretti. Poi il centrocampista era passato all’Asd Fulvius Valenza, dov’era stato “osservato” dal Genoa. Nel 2013 il giovane talento lomellino aveva terminato la quarta elementare quando fu chiamato dalla società rossoblù a Ovada per un provino. Tre anni fa era stato convocato nella Nazionale Under 16 per il quadrangolare “Val de Marne”, con Francia, Russia e Belgio. Ora milita nella Primavera del Genoa.

Umberto De Agostino