I riti della Settimana Santa nelle parrocchie mortaresi

La settimana santa, iniziata il 10 aprile con la domenica delle Palme, entra nel vivo con la celebrazione dei riti più importanti della Chiesa che culmineranno con la celebrazione della Pasqua. Il Triduo santo si è aperto con le Sante Messe “in coena Domini” che sono state celebrata ieri, giovedì 14 aprile alle 18 in San Lorenzo, alle 20 e 45 a San Pio X e alle 21 nell’abbazia di Santa Croce. Nello stesso giorno si è tenuto anche la solenne adorazione eucaristica, fino alle 23, in tutte le chiese. Nella giornata di oggi del Venerdì Santo la Passione del Signore sarà celebrata alle 15 nella basilica di San Lorenzo, alle 17 e 30 nella chiesa del quartiere di porta Alessandria e alle 18 in Santa Croce. Sempre nell’abbazia di Santa Croce, ma alle 15, si terrà la Via Crucis. In serata, alle 21, si svolgerà la tradizionale processione con la statua del Cristo Morto e della Madonna Addolorata con partenza da San Lorenzo. Nella giornata del Sabato Santo la Chiesa veglia in silenzio sulla tomba del Signore, per tanto non saranno celebrate Messe. Alle 21 nelle tre chiese cittadine ci sarà la solenne veglia pasquale con il trionfante Exsultet che annuncia la risurrezione del Signore. Nella giornata di Pasqua, domenica 21 aprile, le Messe saranno celebrate secondo l’orario festivo.

Il 18, lunedì dell’Angelo, a San Lorenzo la Santa Messa sarà celebrata alle 8 e 30 e alle 11 e 15, a San Giuseppe alle 9 e 45, a San Pio X alle 9 e 45 e a Santa Croce alle 18.