Gravellona, il Monforte della Palude al Parco dei Tre laghi inizia a prendere forma


GRAVELLONA - Si apre il sipario per la prima volta. Una folla di bambini - devono essere almeno cinquanta - ascolta la storia di Pietro da Monforte. Dietro al narratore Domenico Casuscelli si ergono i primi edifici che andranno a comporre Monforte della Palude, il villaggio medievale che i volontari gravellonesi stanno costruendo presso il terzo lago del parco dei Tre laghi. Importante è anche l’aiuto fornito da quegli esperti, come l’architetto Valsecchi e l’ingegner Massara, che gratuitamente offrono il loro lavoro per la progettistica. La primissima apertura è stata un successo. Sono stati i bambini dei centri estivi, giovedì 15 luglio, i primi a poter ammirare ciò che si celava dietro al cantiere che, durante il mese di agosto, sicuramente prenderà una pausa. Ci sono ancora dei ponteggi da togliere, ma nel frattempo si prepara già l’inaugurazione pubblica di settembre, la cui data precisa non uscirà che nel mese stesso. “I bambini - ha raccontato il sindaco Franco Ratti (nella foto) - sono stati molto bravi, hanno seguito attentamente e sono rimasti ordinati. Abbiamo appena completato il tetto del mercato coperto, anche se ora fa veramente troppo caldo per continuare i lavori tutto il giorno, in più molti di noi sono anche piuttosto anziani, avremmo bisogno di forze giovani dal paese. Riguardo all’opera ci sarebbe anche da dire - ha ammesso il sindaco - che per questioni di sicurezza abbiamo dovuto utilizzare un po’ più metallo di quanto non se ne usasse nel 1056, si tratta pur sempre di archeologia sperimentale”.