Granelli “Paperone”: ricopre di quattrini lo sport locale,12mila euro per 20 società

L’assessore allo sport Luigi Granelli (nella foto) scende in campo per aiutare lo sport e confeziona un “regalo” da 12mila euro. La cifra complessiva sarà suddivisa tra 20 società locali. La fetta più cospicua spetta a La Costanza e alla Pro Mortara. Ai due sodalizi saranno dati 2mila euro ciascuno. “In un momento così difficile, contraddistinto da difficoltà e incertezza sul futuro, – spiega Luigi Granelli – le società sportive si ritrovano in una condizione particolarmente complessa. Al pari dei bar, ristoranti e di alcuni negozi, chi vive con e per lo sport è ora costretto a tirare la cinghia. Non voglio abbandonare gli istruttori sportivi di professione. Tanto più che chi possiede una struttura sportiva, una palestra o un centro di allenamento continua a sostenere le spese ad esso connesso. La palestra resta chiusa ma la tassa rifiuti si paga comunque”. Partendo da queste considerazioni l’assessore allo sport si è messo una mano sul cuore. E una sul portafogli. Dai capitoli di bilancio dedicati ai contributi per le manifestazioni ha risparmiato 12mila euro. Che verranno distribuiti in varia misura alle società. Oltre ai 2mila euro ciascuno per La Costanza e la Pro Mortara, mentre sono previsti mille e 200 euro per la Padana Nuoto. “L’impianto natatorio resta chiuso – precisa Luigi Granelli – però i costi per mantenere la struttura restano eccome. In queste settimane le attività sono sospese ma i costi di esercizio non sono diminuiti. Questo piccolo contributo è doveroso per dare una mano alla Padana Nuoto che, è giusto riconoscerlo, ha fatto grandi sforzi per riaprire le piscine osservando tutte le norme di sicurezza anti Covid”.

L’elenco dei beneficiari non è finito. Avranno 650 euro Mortara Calcio, Virtus Basket Mortara, Stars Volley, Karate Club 2000, Virtus Volley, Skating Club Mortara. Contributo da 600 euro al Tennis Club Mortara e al Battaglia Basket. Infine cifre minori sono così distribuite. Arcieri dell’Olmo (400 euro), Centro ippico (200 euro), Twirling Mortara (150 euro), Amici del Cammino (150 euro), Subbuteo Club Mortara (150 euro), GC Mortara (150 euro), Sbandieratori (150 euro), Obiettivo Danza (150euro) e Società scacchistica Vigevano (150 euro).

“Alcune somme sono modeste – conclude l’assessore allo sport – ma la volontà è quella di dare un segnale di vicinanza concreta da parte dell’amministrazione cittadina. Sono consapevole che ci vorrebbe molto di più, ma per aiuti più massicci è necessario l’impegno dello Stato e del Governo. Ai piani alti della politica rivolgo quindi un appello. E’ necessario tutelare lo sport: chi lo pratica e chi lo insegna. Allenarsi, prendersi cura del fisico non significa solo migliorare la propria salute. All’interno delle società sportive si trasmettono valori importanti come la lealtà e il rispetto delle regole. Si coltivano i rapporti umani e di amicizia. Si impara a collaborare per un obiettivo comune. Fa bene al morale e alla mente”.

Luca Degrandi