Ginnastica: La Costanza supera la fase regionale e intasca il pass per le finali nazionali di Fermo

Tra Arcore e le pedane di casa del PalaMassucchi le soddisfazioni più recenti della Costanza. Sabato scorso Mortara ha ospitato la seconda prova del campionato regionale a squadre per la categoria allievi Gold. Federico Tipa, Diego Camera e Lorenzo Mazzola si piazzano ai piedi del podio con il quarto posto finale. “Si trattava della prima competizione agonistica per i giovani atleti - ammettono Luca Corsico e Andrea Ricciulli, gli allenatori - per questo motivo i piccoli errori commessi ci stanno. Peccato, perché senza queste sbavature avremmo sicuramente meritato il podio”. In ogni caso per i tre ginnasti il pass per le finali nazionali di Gold 3 è assicurato. Destinazione Fermo a metà del prossimo mese.

L’impegno in campo femminile, invece, è stato spalmato sull’intero ultimo fine settimana, con Arcore che ha ospitato la seconda prova del campionato a squadre Gold.

Nella categoria 3A le piccolissime ginnaste Anita e Matilde Bertarini, Maria Maragnani e Isabella Baroni (nella foto) sono scese in pedana presentando esercizi del tutto rinnovati rispetto alle gare precedenti, aumentando il loro tasso tecnico. Le ginnaste pagano alcune imprecisioni e chiudono 21esime in classifica. Le allenatrici Chiara Carnevale Garè e Samanta Galli sono comunque soddisfatte: “Considerando l’elevato tasso tecnico apportato ai nuovi esercizi, il margine di errore cresce per di più era la prima volta che le bimbe presentavano questi elementi in gara. La concorrenza è agguerritissima’’.

Domenica sempre ad Arcore sono invece scese in pedana la ginnaste della categoria Gold 2A: Matilde Spagna, Elisa Zennaro, Angelica Sciacca, Giulia Santinato e Martina Cristiani.

Come le loro compagne della gara precedente, anche loro presentano esercizi rinnovati aumentando notevolmente i loro punteggi di partenza. Nonostante il livello sia molto più alto e competitivo, le giovani ginnaste hanno svolto un’ottima gara, pagano soltanto un paio di errori con il decimo posto finale e qualificazione in tasca per gara di zona tecnica del 6 e 7 novembre a Fermo.

Riccardo Carena