Frazioni, Mazzitello ringrazia la Bio e striglia il Comune: “Siamo in ritardo sul programma”

E’ un ringraziamento sincero quello che il consigliere comunale Michele Mazzitello (nella foto) rivolge a Daniela Bio, la vice presidente della Provincia che si è impegnata per dare risposte concrete alle esigenze delle frazioni orientali.

Infatti il disagio dei residenti della zona è sfociato nei giorni scorsi in una protesta che non è rimasta inascoltata. Almeno da parte della rappresentante dell’ente di Area Vasta. “Apprezzo molto ciò che sta facendo Daniela Bio – commenta Michele Mazzitello, capogruppo della lista civica ViviAmo Mortara – e la rapidità con cui si è interessata ai problemi che da mesi denunciano i residenti delle frazioni orientali. La Provincia ha messo a disposizione 55mila euro per il rifacimento del manto stradale che unisce la Guallina e Casoni dei Peri. Eppure l’amministrazione comunale, nonostante il pieno appoggio da parte della Provincia, è in colpevole ritardo sia sul fronte della manutenzione delle strade più accidentate che della messa in sicurezza ed il ripristino della segnaletica orizzontale. Per non parlare delle ormai fantomatiche pensiline per consentire agli studenti di attendere in condizione di sicurezza il passaggio dell’autobus. Purtroppo devo constatare che in due anni e mezzo non è stato possibile realizzare un’opera tanto importante quanto semplice da portare a termine. Eppure si tratta di uno dei punti del programma sottoscritto dalla Lega e dalla lista civica che rappresento in consiglio comunale”. Inoltre resta in sospeso anche un passaggio molto importante, annunciato alla fine di luglio. Si tratta della dismissione di strade provinciali che non possono più continuare a rimanere tali. Il tratto di rete stradale che collega tutte le frazioni orientali rientra proprio in questa tipologia. La strada in questione dovrebbe diventare di competenza del Comune di Mortara.

Luca Degrandi