“Francesco Pezza”: il piano suona per l’Ucraina

Oggi il pianoforte del Civico17 suona per le donne e i bambini ucraini ospiti a Mortara. In un momento difficile come questo anche la biblioteca mortarese si mette in gioco per dare una mano ai profughi in difficoltà, regalando dei momenti artistici di serenità con il bel pianoforte di recente restaurato e pronto all’uso. Chi vorrà potrà recarsi in biblioteca dalle 10 alle 12 per suonare qualche pezzo e anche, invito aperto a tutti, lasciare un’offerta che sarà devoluta a don Felice Locatelli per Casa Madre. Saranno sicuramente presenti Veronica Fasanelli e Martina Quaglio con i loro allievi. “Quando Antonella Ferrara mi ha proposto un evento di questo tipo – dichiara Veronica Fasanelli - (nella foto) mi sono subito mobilitata per accettare. Anche la mia collega Martina Quaglio e Andrea Zuccolo hanno aderito senza fiatare. E poi suonare quel pianoforte per i nostri ragazzi è sempre una bellissima opportunità. È un’occasione per esibirsi un po’ in pubblico e questa volta anche per fare beneficienza”.

Vittorio Orsina