Fragilità: tamponi rapidi gratis per studenti in difficoltà e cronici


VIGEVANO – Test antigenici rapidi gratuiti, per tutti gli studenti affetti da malattie croniche, e per gli alunni che riscontrano difficoltà economiche. L’iniziativa proposta dalla consigliera comunale Paola Cavallini e dal Comitato Cri di Vigevano, prevede anche che tutti i ragazzi delle scuole comunali, statali e parificate presenti in città, possano usufruire dell’ambulatorio delle fragilità. Una proposta volta ad aiutare gli istituti scolastici cittadini a far fronte all’attuale andamento dei contagi al Covid-19.

“Un’idea che ho condiviso con il presidente della Cri Vigevano Andrea Motta – spiega Paola Cavallini – a seguito degli aumenti di casi di positività. Avendo visto, anche nel corso del mio lavoro di infermiera, parecchie madri e figli in difficoltà, ho deciso di trovare una soluzione, per il nostro territorio e le nostre scuole. Ho provveduto quindi a chiedere a Motta se fosse possibile fare in modo che anche gli studenti, compresi quelli iscritti alle scuole superiori, potessero utilizzare l’ambulatorio delle fragilità. Sono una forte sostenitrice del ritorno della medicina scolastica. I dirigenti scolastici non possono prendere il posto dei medici di base. In questo modo, abbiamo trovato un metodo per agevolare il lavoro dei presidi dei nostri istituti”.

“La missione della Croce Rossa – evidenzia Andrea Motta – consiste proprio nel dare supporto alle persone bisognose. Il nostro ambulatorio di comunità deve erogare servizi a tutti i cittadini più fragili. Era necessario trovare una sorte di equilibrio istituzionale, che potesse garantire il vaccino da una parte, e il tampone dall’altra. Prosegue il nostro rapporto di collaborazione con amministrazione e dirigenti”. Arrivati anche i complimenti del primo cittadino, Andrea Ceffa: “Un’iniziativa molto importante. Grazie a Paola e alla Cri Vigevano per l’impegno mostrato”.