Fognatura: si concludono i lavori in centro città e AsMare programma la nuova rete alle frazioni

Tempo di lavori sulla rete fognaria e acquedottistica della città. AsMortara non conosce sosta. Entro la fine di questa settimana, salvo imprevedibili scherzi di Giove Pluvio, terminerà il cantiere di Contrada San Michele.

“L’intervento su Contrada San Michele era relativo al rifacimento totale della rete fognaria e di quella dell’acquedotto. – spiega Barbara Crotti, direttore operativo di AsMare – Siamo intervenuti su reti datate: la rete acquedottistica in cemento-amianto risaliva alla fine delgi anni Settanta. Abbiamo ritenuto necessario il rifacimento della fognatura a seguito di una videoispezione effettuata dai nostri tecnici”. In totale si è trattato del rifacimento di 70 metri di rete idrica e 60 metri di fognatura che è stata riallacciata alla rete su via Gianzana e su via Santa Maria di Castello. L’intervento è costato 50mila euro, al costo si andrà ad aggiungere quello della riasfaltatura prevista dopo l’estate.

Dal centro città AsMare si sposta alle frazioni. Entro metà maggio inizierà il potenziamento della fognatura di Molino Faenza, in via Casoni dei peri. “Qui realizzeremo ex novo un tratto di rete fognaria, lungo 125 metri, che andrà a collegarsi alla rete esistente. – spiega Simone Ciaramella, numero uno di AsMortara – Si tratta di un intervento che avrà un costo di 100mila euro e che graverà su Pavia Acque, salvo imprevisti l’opera sarà ultimata entro la fine di giugno”. L’intervento sulla rete fognaria alla frazioni prevede anche il rifacimento di un impianto di trattamento, praticamente una fossa biologica, particolarmente datata.