Facchinotti smentisce Tarantola: da sabato via libera ai cimiteri

Per l’apertura dei cimiteri le hanno pensate tutte. Dall’ingresso su “appuntamento”, a quello riservato unicamente alle persone che hanno subito un lutto nei mesi del lockdown e che non hanno potuto pregare sulla tomba del proprio caro. Poi la decisione più semplice. E anche la più logica. Da sabato 9 riapriranno, per tutti, i cimiteri cittadini. Per il fine settimana con qualche limitazione. Mentre da lunedì prossimo con le consuete modalità. Quindi si potrà far visita al campo santo da sabato a partire dalle 8 alle 13 e, il pomeriggio, dalle 14 e 30 fino alle 17. La domenica, invece, l’accesso sarà limitato alla sola mattinata, dalle 8 alle 13. In ogni caso l’accesso dall’ingresso principale sarà controllato da una pattuglia dei vigili che verificherà il rispetto delle norme. Resta infatti da mantenere la distanza minima di un metro e permane il divieto di assembramento. C’è anche il divieto di accesso alle persone soggette a quarantena o con temperatura corporea superiore ai 37 gradi e mezzo. Le cerimonie funebri sono ammesse solo con la partecipazione di un massimo di 15 persone. “Nostro malgrado – spiega il sindaco Marco Facchinotti - abbiamo dovuto chiudere i cimiteri perché avevamo notato che troppe persone approfittavano dell’occasione per fermarsi a parlare creando anche degli assembramenti. Ora, con l’avvio della Fase 2, confidiamo nel buon senso delle persone. Sono certo che i mortaresi sapranno comportarsi in modo responsabile. Dopo aver pensato ad alcune possibili soluzioni abbiamo deciso per la riapertura senza limitazioni”.

Luca Degrandi