Dorno: 51enne violentava la compagna, condannato a tre anni e quattro mesi

DORNO - Due uomini in manette per reati a sfondo sessuale. I carabinieri della Compagnia ducale, lo scorso 26 novembre, hanno eseguito l’ordine emesso dal Tribunale di Pavia per fatti risalenti al 2013. In quell’anno, i militari della stazione di Garlasco segnalavano alla Procura della Repubblica di Pavia un 51enne italiano di Dorno per avere violentato la sua compagna residente nello stesso paese. La denuncia della vittima, supportata dalla tesi accusatoria dei carabinieri, veniva da prima accolta dal Pubblico Ministero e successivamente dai giudici nei vari gradi di giudizio, che condannavano l’uomo a 3 anni e 4 mesi di reclusione. La sentenza, passata in giudicato, veniva trasmessa alla stazione dei carabinieri di Garlasco per l’esecuzione del provvedimento di arresto. Dopo due giorni di ricerche, nella mattinata di giovedì scorso, 26 novembre, l’uomo veniva rintracciato presso l’abitazione della sorella a Garlasco e arrestato. Terminate le formalità di rito, veniva portato presso il carcere di Vigevano. Stessa sorte anche per un vigevanese 47enne. L’uomo, nel 2013, era stato arrestato dai carabinieri della Sezione Operativa di Vigevano perché trovato in possesso di materiale pedopornografico. Con la sentenza passata in giudicato, il Tribunale pavese ha trasmesso gli atti ai militari dell’Arma di Vigevano che, sempre giovedì scorso, arrestavano il 47enne portandolo al carcere dei Piccolini, dove dovrà scontare la pena residua di un anno.

All’uomo è stata inoltre comminata la pena accessoria di interdizione perpetua dai pubblici uffici e gli è stata tolta la potestà genitoriale.