Domani il mercato torna alla versione estesa: ci saranno anche i generi vari (e la neve?)

MORTARA - Il mercato torna alla sua versione "classica", ovvero quella con i banchi di tutte le categorie merceologiche, dagli alimentari all'abbigliamento, dispiegati nelle cinque piazze canoniche. Domani le merci saranno esposte in piazza Trieste, dove come di consueto troveranno posto gli ambulanti del settore agroalimentare, piazza Silvabella, piazza Olivelli, piazza monsignor Dughera e piazza Martiri della Libertà. La decisione dell'amministrazione è arrivata soltanto nella mattinata di ieri, mercoledì. Lo ha comunicato attraverso i suoi canali social l'assessore al commercio Gigi Granelli. L'ingresso della Lombardia nella zona arancione, avvenuto domenica, consente infatti di estendere la vendita dei loro prodotti anche alle categorie che per tutto il mese di novembre hanno dovuto rinunciare al mercato: abbigliamento, casalinghi, generi vari oltre a quelli alimentari, con questi ultimi che hanno regolarmente proseguito la loro attività anche nel corso del mese di novembre, a seguito dell'ultimo Dpcm che, al contrario, aveva disposto lo stop per gli ambulanti che commerciano i beni considerati "non essenziali" dal Governo. Domani si torna così alla consueta disposizione di banchi e bancarelle nelle cinque piazze interessate ma, più che per il virus, i commercianti sembrano essere più preoccupati per il meteo. Dai cieli lomellini, infatti, per domani è prevista neve.

Riccardo Carena