Docce, porte e vetrate: così Parona rimetterà a nuovo il palazzetto

PARONA – Spogliatoi, docce, porte rimesse a nuovo. Tutto il palazzetto dello sport (in questa immagine di repertorio durante la sua edificazione a fine anni '90) di via Papa Giovanni XXIII sarà oggetto di grandi lavori di manutenzione straordinaria nel corso dell’estate. Forse anche prima, come spera il Comune. È questa una delle voci principali del bilancio di previsione 2020, che l’amministrazione ha già predisposto e inviato al revisore. “Il palazzetto dello sport, che ha circa vent’anni – spiega il vicesindaco Massimo Bovo – risente di un invecchiamento precoce. Il resytling darà un tocco di nuovo a tutti gli spazi. Vanno sistemati quasi tutto l’interno, le docce, gli scarichi, le porte, le vetrate. La nostra idea era quella di fare tutto in una sessione unica, in modo da chiudere una volta sola. Adesso la struttura è forzatamente inattiva e per i lavori temo si debba aspettare il ritorno alla normalità”. I soldi che il Comune di Parona, notoriamente benestante per via dei contributi delle imprese, può utilizzare escluso l’avanzo di amministrazione ammontano a circa 200mila euro, ripartiti tra asfaltature, palazzetto dello sport e discarica di strada delle Vigne. Quest’ultima (non lontana dall’acquedotto) verrà bonificata dall’eternit. Apparteneva a un rottamaio, che negli anni ha depositato ogni tipo di rifiuto.