Dammi il bulbo del capello e ti dirò chi sei in 12 minuti

MEDE - È sufficiente analizzare il bulbo del capello per scoprire in 12 minuti lo stato di salute della persona. Questo è l’S-drive, una tecnologia tedesca che in Germania è ampiamente diffusa mentre in Italia è praticamente sconosciuta. La prima nel territorio ad usarla è la naturopata Maddalena Carnevale Schianca (nella foto), che riceve a Mede da alcuni anni. “L’analisi del capello non è il classico mineralogramma - spiega - ma l’analisi del bulbo, una struttura viva che contiene DNA. In pochissimi minuti attraverso uno scanner e tramite il sistema Digital S-Drive i dati del campione vengono inviati al laboratorio d’analisi di Amburgo che in 12 minuti li elabora e ne ricava un report di 36 pagine. Una mappatura epigenetica che tiene conto di un concetto ormai riconosciuto da tutti: l’ambiente influenza i propri geni“. Il risultato finale per il paziente è una serie di indicazioni alimentari da seguire per 3 mesi con alimenti da integrare e da eliminare. Il test rileva tutto quello che interferisce sullo stato di salute, carenze alimentari e impatto ambientale. Il report contiene 10 categorie di indicatori per il sostegno intestinale, per il supporto cardio-circolatorio, per il supporto del sistema immunitario, per interferenze di frequenze e di danno ambientale, indicatori di vitamine, minerali, acidi grassi, antiossidanti e amminoacidi. “Il capello - prosegue la naturopata – è un’incredibile fonte di informazioni tra cui 800 marcatori chiave. La naturopatia è una disciplina riconosciuta a livello internazionale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità fuorchè in Italia. Il naturopata non è un medico ma in altri Paesi affianca la figura del medico. Non si tratta nè di concorrenza alla medicina nè di competizione ma di collaborazione. Io credo fortemente in questa tecnologia. La naturopatia mira a rimuovere la causa della malattia piuttosto che a sopprimere i sintomi. Noi naturopati siamo professionisti siamo professionisti che si occupano di prevenzione“. Maddalena Carnevale Schianca nel suo studio di Mede si occupa anche di test per le intolleranze alimentari e di iridologia. Nel 2008 ha conseguito il diploma di naturopatia presso la Libera Università Italiana di Naturopatia Applicata con specializzazione in Iridologia. Ha frequentato corsi di Medicina Funzionale a Bergamo, Medicina Sistemica, Epigenetica e Nutrizione a Milano.

Davide Maniaci