Da oggi riaprono i parchi verdi della città

MORTARA - Basta con l’altalena proibita! Anche i bambini mortaresi potranno tornare a giocare nei parchi. Infatti da oggi, mercoledì 17, sarà revocata l’ordinanza, firmata a marzo, che decretava la chiusura delle aree verdi pubbliche. Se da settimane gli adulti potevano godersi un aperitivo al bar, per i più piccoli era ancora vietata una corsa al parco. Finalmente un altro passo verso la normalità è compiuto dall’amministrazione. Prima, però, è stato necessario procedere al taglio dell’erba. Operazione assolutamente necessaria dopo tre mesi con i cancelli sigillati con i lucchetti e senza alcuna opera di manutenzione. Ma il sindaco assicura, da questa settimana saranno accessibili il parco di via Mirabelli, il parco Martinoli e anche tutti i dog park della città. “Ritengo - spiega il sindaco Marco Facchinotti - che ormai sia giusto lasciare che i bambini possano tornare a divertirsi all’aria aperta, utilizzando anche le giostre e le attrazioni presenti nei nostri parchi. Inoltre confido nel buon senso di genitori e nonni. Infatti raccomando sempre estrema prudenza. Gli adulti dovranno avere l’accortezza di evitare assembramenti e situazioni in contrasto con le norme vigenti sul contenimento della diffusione del virus. Sono però convinto che i mortaresi sapranno gestirsi senza problemi. Da parte nostra assicuro comunque un controllo da parte degli agenti della Polizia locale che faranno dei passaggi in zona”. Capitolo sanificazione. Come sarà gestita la pulizia delle altalene e delle altre attrazioni pubbliche? “E’ chiaro – continua il primo cittadino – che non possiamo sanificare i giochi dopo ogni utilizzo. Quello che ho intenzione di fare, invece, è di far fare un intervento di sanificazione ogni mattina, all’apertura dei cancelli”.

Luca Degrandi