Da lunedì 15 marzo la Lombardia sarà in zona rossa



Da lunedì 15 marzo tutto il territorio di Regione Lombardia sarà in zona rossa. Anche in caso di diminuzione dei contagi, il fine settimana di Pasqua sarà comunque in zona rossa.

Questo è quanto previsto dal decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri: da lunedì 15 marzo fino al 6 aprile le Regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa. Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno su tutto il territorio nazionale indipendentemente dal numero dei contagi.

Sarà comunque possibile spostarsi all'interno della propria regione verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, massimo due persone.

Durante i giorni delle festività pasquali (sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile) sarà comunque possibile effettuare una visita al giorno all'interno della regione, massimo in due adulti con minori di 14 anni o disabili o non autosufficienti conviventi.

Aperti supermercati, beni alimentari e prima necessità, Farmacie e Parafarmacie, edicole, tabaccherie, lavanderie.

Chiusi i negozi, parrucchieri, barbieri, centri estetici. Chiuse tutte le scuole, asili nido compresi.

Consentito asporto fino alle 22 per i ristoranti e fino alle 18 per i bar (consegna a domicilio senza restrizioni)


Notizia in aggiornamento