Cultura, giovedì in biblioteca l'omaggio di Michele Baldino a Ennio Morricone

Nessun compositore cinematografico è mai riuscito, oltre a Morricone, a comprendere la missione che dovrebbe essere propria di ogni colonna sonora, ovvero quella di catalizzare le emozioni e arrivare dritta al cuore dello spettatore. Sarà proprio su quest'aspetto che si concentrerà la presentazione che l’appassionato di musica, nonché volontario operoso della biblioteca civica di Mortara, Michele Baldino (nella foto), terrà sulla terrazza della Francesco Pezza il prossimo giovedì 10 settembre alle ore 21. Nel corso della serata, ci sarà anche un percorso di ascolto dei brani del noto compositore e verrà dato spazio anche a qualche curiosità poco nota. Ad esempio, il fatto che fosse un grande appassionato di musica barocca. “Ennio Morricone – spiega Michele Baldino – è stato una delle massime espressioni culturali italiane in tutto il mondo, e ha lavorato per anni e anni alle colonne sonore di numerosissimi film di generi diversi. La bravura del compositore stava nel saper interpretare al meglio il messaggio che il regista voleva portare allo spettatore. La sua musica, infatti, è veicolo di emozioni, e le tecniche cambiavano a seconda dei messaggi che dovevano arrivare. Spesso la bontà delle sue colonne sonore era addirittura superiore alla bravura del regista stesso". Per via delle normative anti Covid, gli ingressi alla terrazza saranno a numero chiuso. Chi è interessato, può quindi rivolgersi alla biblioteca civica per prenotare i posti.

Massimiliano Farrell