Cozzo: in pensione Carlo Leone, medico del paese

COZZO – Alla soglia di quasi quattro decadi di servizio, 38 anni per la precisione, in pensione il dottor Carlo Leone. Lo storico medico del paese, infatti, dallo scorso venerdì 1 luglio ha concluso la sua esperienza professionale spesa interamente al servizio della comunità di Cozzo. E proprio per questo motivo il suo meritato pensionamento non è passato inosservato a tutti i suoi pazienti e al paese intero. Così domenica scorsa, 17 luglio, presso la sala polifunzionale “Luigi Raina”, il sindaco Paola Patrucchi ha consegnato una targa di ringraziamento all’apprezzatissimo medico a nome di tutti i concittadini. “Grazie dottore per il suo servizio, – le sue parole durante la cerimonia – svolto in ogni occasione con estrema professionalità e competenza. Sempre attento alla cura della persona, non solo dal punto di vista medico, ma anche con la sua vicinanza morale”. Ma Carlo Leone ha fatto anche di più. Durante la pandemia, proprio grazie alla sua presenza costante in paese, si è distinto per un impegno fuori dal comune a sostegno dei pazienti per contrastare un nemico tanto improvviso quanto indecifrabile. E successivamente, con l’arrivo dei vaccini, si è speso in prima persona con la somministrazione dei sieri ai pazienti over 80 e ai soggetti più fragili. Tutta la comunità ha fortemente voluto prendere parte alla cerimonia pubblica di domenica scorsa, alla quale hanno partecipato anche il maresciallo dei carabinieri di Candia, Antonio Verdiglione, i parroci don Davide Besseghini e don Carlo Donisotti, il parroco di Buronzo e suor Gloria.

Riccardo Carena