Coronavirus: salgono a 12 i casi a Mortara, 57 in tutta la Lomellina. 4 i decessi

MORTARA - Il dato arriva direttamente da Aria, l'Agenzia Regionale per l'Innovazione e gli Acquisti di Regione Lombardia. Secondo l'ente che sta monitorando in tempo reale tutti i contagi da Covid-19 su tutto il territorio lombardo, sono saliti a 12 i casi a Mortara. Dopo il primo caso ufficializzato lo scorso sabato 7 marzo, il conto è presto salito fino alla giornata di ieri, giovedì 12 marzo, quando alle 16 e 30 i casi confermati a Mortara erano 12. Si tratta del numero più alto in Lomellina, se si escludono i 59 casi a Vigevano. Ma il Coronavirus si è diffuso praticamente su tutto il territorio, con pochissime eccezioni che ancora non hanno fatto registrare contagi, come Candia e Mede.

Sempre secondo i dati di Aria cristallizzati alle 16 e 30 di giovedì 12 marzo, in Lomellina si contano anche 9 casi a Garlasco, 5 a Gambolò e Gropello, 3 a Sannazzaro, Cilavegna e Cassolnovo, 2 a Valle, Robbio, Confienza e Gravellona e 1 caso per ciascun Comune a Nicorvo, Sartirana, Suardi, Lomello, Parona, Ottobiano e Dorno, per un totale di 57 contagi compresi i 12 di Mortara. Quattro finora le vittime, che hanno pagato con la vita il contagio da Coronavirus: due persone di Robbio, una di Suardi e una di Nicorvo.