Coronavirus: il Soroptimist in prima linea a sostegno di ospedali e Croce Rossa

VIGEVANO – Il Soroptimist Lomellina si è mobilitato per dare il proprio contributo a sostegno degli ospedali schierati in prima linea per la gestione delle emergenze da Coronavirus. Il 18 marzo la presidente Enrica Vaccari ha consegnato 650 mascherine, presidi in quel momento indispensabili e quasi introvabili, all’ospedale di Vigevano. Alla fornitura delle mascherine è seguita, il giorno 26 marzo, la donazione di 92 camicie di popeline di cotone, realizzate su richiesta dello stesso ospedale, per dare conforto ai malati ricoverati in terapia intensiva, oltre a 100 camici monouso per il personale ospedaliero. Lo step successivo è stata la consegna il 7 aprile di 3 saturimetri all’ospedale di Mortara. A seguito di ulteriori sollecitazioni da parte delle strutture ospedaliere, il 16 aprile sono state donate 300 mascherine Ffp2 all’ospedale San Martino di Mede e 200 alla Croce Rossa di Mortara. Il Club di Lomellina si è dunque mobilitato in tempi brevi sul territorio in accordo con il coinvolgimento del Soroptimist International d’Italia, impegnato a sua volta nel reperimento delle mascherine e in alcuni servizi ai cittadini, fra cui l’assistenza psicologica gratuita. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato al numero 4478575546048 e attraverso la mail assistenza.psicologhe@soroptimist.it dove gli utenti trovano un team di 30 socie professioniste fra psicologhe, psicoterapeute, psichiatre e psicanaliste. Di recente è stato attivato anche un servizio gratuito di consigli nutrizionali (mail : consigli.nutrizionali@soroptimist.it ) per indirizzare sulla giusta alimentazione in questo periodo di isolamento forzato. In questo momento drammatico il Club Lomellina ha voluto dare la priorità alle iniziative legate al Covid-19, pur mantenendo attivi gli altri progetti in essere, quali la realizzazione del Pit Stop per l’allattamento presso il Centro Commerciale Il Ducale, e la Stanza d’ascolto per vittime di violenza presso la Caserma dei Carabinieri di Vigevano.