Coronavirus, a Mortara arrivano 800 mascherine dalla Provincia: ecco a chi vanno


MORTARA - Sono arrivate oggi, mercoledì 1 Aprile, le 800 mascherine inviate dalla Provincia di Pavia al Comune di Mortara. Giovedì inizierà la distribuzione dei dispositivi di protezione individuali secondo i criteri individuati dall'assessore ai servizi sociali Paola Baldin. "È una goccia in mezzo al mare dei bisogni - commenta l'assessore - ma è comunque un contributo importante che arriva dall'Ente di area vasta. La priorità è fornire di mascherine gli enti e le comunità che, in prima linea nella battaglia contro il virus, oggi si trovano in difficoltà nell'approvigionamento dei Dpi". Ecco come saranno distribuite le mascherine di tipo chirurgico.


  • 100 alla Rsa "Alceste Cortellona"

  • 100 alla Rsa "Fondazione Marzotto"

  • 100 alla Rsa "Antonio Dellacá"

  • 100 ANFFAS

  • 100 medici associati

  • 30 per ognuna delle 5 farmacie e delle due parafarmacie della città

  • 90 per Polizia locale, operai e dipendenti comunali


Così l'assessore ha fatto le sue scelte. Ma, ha anche aggiunto una promessa. "Il nostro impegno - continua l'assessore Paola Baldin - è quello di acquistare altre mascherine per distribuirle ad una platea ancora più ampia. L'aspirazione è quella di riuscire a darne una procapite, ma so che è difficile. Il problema, oltre al prezzo che hanno raggiunto, è soprattutto la loro reperibilità. Trovare una massiccia fornitura è quasi impossibile. Però ce la stiamo mettendo tutta perché ritengo fondamentale che chiunque possa averne una. Se non fosse possibile daremo precedenza, oltre agli enti che ora si trovano a stretto contatto con il virus, alle famiglie che hanno un positivo in casa, agli anziani, alle persone immunodepresse".