Comunicazione tra web, carta stampata e social: la tavola rotonda promossa dal liceo Omodeo

Gli alunni dell’Omodeo scoprono le sfumature dei social media grazie a “I colori dei media”, la tavola rotonda organizzata dalla scuola superiore mortarese per sabato 23 gennaio, a partire dalle 10 e 30. In diretta dal canale youtube dell’istituto “IIS Omodeo”, gli alunni, i genitori e tutti gli interessati a scoprire i segreti e i pericoli dei mezzi digitali, sempre più presenti nelle nostre vite soprattutto in tempo di pandemia, potranno ascoltare gli interventi di numerosi ospiti che porteranno la loro esperienza per fornire una ulteriore padronanza dei mezzi di comunicazione sempre più moderni. Il bouquet di esperti non potrebbe essere più variegato: durante la conferenza si alterneranno infatti Massimiliano Leva, social media manager del quotidiano “La Stampa”, Simona Marchetti, giornalista Rai, Matteo Zampollo, docente di metodologia progettuale della comunicazione visiva all’istituto Milanese di moda Ied. Insieme a loro ci saranno Vittorio Testa, direttore de L’informatore Lomellino, Antonella Lamoglie, docente di spagnolo all’Omodeo, Laura Fedigatti, titolare della libreria mortarese “Le mille e una pagina” insieme ai giovanissimi Mattia Villaggi, social media manager e Margherita Fosterni, studentessa al liceo linguistico. A moderare gli interventi sarà Giuseppe del Signore, presidente dell’Associazione Giornalisti di Vigevano e Lomellina “G. Rolandi”. “L’intento della nostra tavola rotonda – spiega Stefania Pigorini (nella foto), preside dell’istituto “Angelo Omodeo” – è quello di informare e mettere in guardia i ragazzi sulle possibilità e sui pericoli che possono offrire i social media, non solo i media cartacei e più classici ma anche i nuovi media che stanno prendendo sempre più piede online”.

Beatrice Mirimin