Comuni al voto per rinnovare il consiglio comunale e per scegliere il nuovo sindaco

Guida al voto. Le urne saranno aperte nella giornata di domenica 3 ottobre, dalle 7 alle 23, e nella giornata di lunedì 4 ottobre dalle 7 alle 15. Per le consultazioni amministrative del 3 e 4 ottobre votano gli iscritti nelle liste elettorali che entro il 3 ottobre avranno compiuto 18 anni. Per esercitare il diritto di voto si deve esibire un documento d’identità e la tessera elettorale. Nei Comuni sotto i 15mila abitanti le elezioni si svolgono in un unico turno. Nel caso di lista unica deve essere superato il quorum del 40 per cento degli aventi diritto. Viene eletto il candidato con anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari. Al sindaco eletto vengono assegnati due terzi dei seggi totali, mentre gli altri seggi vengono ripartiti proporzionalmente tra le altre liste. Il cittadino può esprimere il voto tracciando un solo segno sul candidato sindaco, in questo modo la preferenza si intende solo al candidato. Oppure può tracciare una “X” sullo spazio delle liste di candidati alla carica di consigliere comunale, in questo caso il voto viene attribuito alla lista. Oppure può tracciare un segno sul candidato sindaco e su una delle liste collegate, il voto viene attribuito sia al sindaco sia alla lista. Oppure può esprimere una preferenza. Oppure può esprimere due preferenze, purché i candidati scelti siano di sesso diverso e della stessa lista.

Luca Degrandi