Commercio, la moda “d’autore” è in viale Parini: Manuela Bonizzoni premiata a Lignano

Premio speciale per Manuela Bonizzoni, Unica Sartoria di viale Parini, al concorso per stilisti Moda d’autore gli scorsi giovedì 20 e 21. La gara si è tenuta a Lignano Sabbiadoro, in Friuli, organizzata da ModaShow.it. “Organizza vari eventi in tutta Italia – spiega la sarta mortarese – tra cui vari eventi per le selezioni di Miss Italia, principalmente localizzati in Friuli. Ho voluto partecipare al concorso per sfizio, cambiando un po’ dal solito. Mi sono sentita un pesce fuor d’acqua devo dire. Il concorso era rivolto soprattutto ai ragazzi delle accademie di moda. Gli abiti, infatti, erano molto artistici e osavano molto. Idee stravaganti. Difficilmente in un contesto quotidiano si sarebbero potuti indossare”. Manuela Bonizzoni ha invece puntato sulla sua linea tradizionale, forte di una capacità tecnica alta e in costante miglioramento. “Ho presentato – spiega – un tailleur, un abito da gran sera e un abito da sposa. Tre abiti come richiesto da regolamento. Nella giuria c’erano due signore con le rispettive sartorie a Roma che mi hanno fatto molti complimenti e si sono congratulate per la qualità dei miei abiti”.

La sarta mortarese si è aggiudicata il premio speciale. Non è menzionato sulla targa il motivo dell’assegnazione, ma considerando i commenti positivi della giuria è facilmente intuibile. “È stato interessante – confessa – confrontarsi con punti di vista così diversi dai miei. C’erano vestiti di bella fattura ma come dicevo poco praticabili. Ad esempio, una ragazza ha fatto un abito interamente di pizzo. In pratica la modella era nuda. Non credo sia un vestito che si voglia indossare tutti i giorni. Un’altra ragazza ha messo degli inserti in plexiglass. Abiti dunque molto scenici ma che non si addicono alla linea sartoriale che perseguo. Io, anche per le sfilate, preferisco che i miei prodotti sartoriali possano essere indossati in ambito quotidiano e lavati senza problemi”.

Nel frattempo Manuela Bonizzoni pensa al grande evento di settembre in Campidoglio organizzato dall’Accademia Nazionale dei Sartori. “Per l’edizione di Stile Sartoriale 2022 sto ancora ragionando sull’abito. Credo che lo preparerò ad agosto. Adesso ho idee sparse”.

Vittorio Orsina