Cilavegna: disco verde al bilanciodi previsione, lavori alle scuole

CILAVEGNA – Un bilancio di precauzione, più che di previsione. Gli investimenti maggiori nei lavori pubblici quest’anno sono destinati alle scuole. Come spiega il sindaco Giovanna Falzone (nella foto), “dato che come tutti i Comuni avremo a disposizione 350mila euro dalla Regione, ripareremo il tetto delle scuole elementari. Finora quando pioveva dentro siamo andati avanti a “spot”, ad interventi di emergenza. Non si poteva più rimandare l’intervento e si approfitta della chiusura prolungata dell’istituto. Inoltre cambieremo gli infissi più ammalorati. Non possiamo sostituirli tutti, anche se risentono dei segni del tempo. In questo primo step daremo la precedenza a quelli particolarmente malmessi”. Il consiglio comunale che ha approvato il bilancio di previsione si è tenuto giovedì alle 19, a porte chiuse. Nell’aula consiliare solo i rappresentanti di maggioranza e minoranza oltre al segretario comunale. “Agiremo anche alle scuole medie – anticipa il sindaco Giovanna Falzone – con un intervento programmato da tempo, l’adeguamento alle norme antincendio con una seconda scala esterna. Verrà collocata verso il cortile interno, quello dove vengono lasciate le biciclette. Si affianca all’esistente verso il parco Baden Powell. Gli spazi interni verranno pensati in modo da garantire più spazio possibile tra i ragazzi, adeguandosi alla prevenzione anti Covid”. Il sindaco assicura che le tasse comunali non aumenteranno, e che si proverà a definire una riduzione della Tari, la tassa rifiuti, per i commercianti. Anche il sostegno alle famiglie sarà il massimo possibile. Lavori minori riguardano la sistemazione dell’area cani di via Dante, ora fatiscente, e la sostituzione di giochi al parco (completa un progetto iniziato due anni fa). Infine, come aggiunge l’assessore Valerio Battagin, è dato il mandato per progetti inerenti al risparmio energetico su tutte le strutture comunali, come teatro ed impianti sportivi.