Cilavegna, con il coltello minacciai genitori: vi ammazzo! Minacce aggravate dopo la lite

CILAVEGNA – Minaccia i genitori con il coltello, intervengono i carabinieri. Nella serata di venerdì scorso, 29 maggio, i carabinieri della stazione di San Giorgio sono intervenuti in un’abitazione cilavegnese al termine di una violenta lite famigliare da poco terminata. Poco prima, infatti, marito e moglie erano stati minacciati dal proprio figlio con un coltello di 15 centimetri. L’uomo, in evidente stato di alterazione per abuso di sostanze alcoliche, aveva minacciato di morte i genitori che vivono proprio sotto la casa del figlio. I militari, dopo aver valutato i fatti accaduti e la situazione che non prospettava più al momento un pericolo immediato, hanno provveduto a sequestrare il coltello utilizzato dall’uomo che è poi stato denunciato a piede libero per i reati di minacce aggravate e porto di armi od oggetti atti a offendere.