Care the People e Officina delle Idee uniscono le forze per la solidarietà con un incontro online

Stasera, 20 aprile alle 19, si parlerà di solidarietà in un incontro online organizzato dall’associazione Care the People e da Officina delle idee. Care the People è un’associazione a carattere internazionale che nasce dall’esperienza di cooperazione internazionale e volontariato in ambito sociosanitario del dottor Enzo Falcone (nella foto) e di sua moglie Tam, attualmente residenti a Mortara. L’associazione si propone di perseguire obiettivi di solidarietà sociale, nel rispetto dei principi di eguaglianza tra persone di ogni razza, nazionalità, religione e sesso. Attualmente opera in Vietnam nella regione di Da Nang. Officina delle Idee, invece, vuole essere un luogo di comprensione e di confronto, un luogo di socializzazione e di scambio che tenta di indagare ciò che avviene intorno a noi e in noi. Rompe con la cultura alta e si riappropria di una cultura auto prodotta contaminandola a proprio piacimento con un approccio multi-prospettico e popolare per rimodellare o osservarne i paradigmi su cui si basa. Il nome scelto, “Officina delle idee”, rimanda all’officina dove gli oggetti vengono smontati, riparati, costruiti e rigenerati, così come l’associazione vorrebbe fare con le idee. L’evento online di stasera, 20 aprile alle ore 19, si intitola “La vicenda della solidarietà”, e vedrà l’intervento di Emilia D’Antuono, docente ordinario di Filosofia Morale e Bioetica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Introduce Enzo Falcone, presidente di Care the People, e modera l’incontro Laura Del Colle. “La solidarietà – dichiara il dottor Falcone – è una parola dell’anima, della mente, delle istituzioni. È un fenomeno individuabile in tutte le epoche e strettamente legato alla storia della civiltà. La solidarietà è modalità di relazione, è idea, valore, principio, cioè volontà di azione che si concretizza in azioni individuali, collettive, istituzionali, nazionali ed internazionali. Durante l’incontro si esploreranno le molteplici dimensioni della solidarietà ripercorrendo i cambiamenti concettuali che si sono alternati durante il corso della storia”. Il link per partecipare all’incontro è https://meet.google.com/fjj-xyfq-qfv.

Massimiliano Farrell