Calcio, sulla ripresa l'ultima parola spetta al Governo, per ora si è deciso... di non decidere!

MORTARA - “Di fatto non si è deciso nulla – spiega il ds del Mortara Maurizio Rovida (nella foto) – ma non poteva essere altrimenti. La situazione attuale è sotto gli occhi di tutti: il virus purtroppo sta proseguendo il proprio cammino e nuove Regioni sono state dichiarate zone rosse. La riunione con Baretti è servita essenzialmente per ascoltare le considerazioni dei dirigenti delle squadre della nostra Regione. Quasi tutti hanno dato la propria disponibilità nel trovare una soluzione per concludere questa stagione. In questi giorni ci verrà inviato un sondaggio con il quale potremo scegliere la proposta che riterremo più adatta. Noi ci impegneremo ad adattarci ad ogni evenienza, sia per la ripresa del campionato, sia per la ripresa delle sessioni agonistiche. Al momento però possiamo fare solo delle ipotesi. Tutto dipenderà da come il Governo deciderà di comportarsi a partire dal 4 dicembre. Vedremo se verrà introdotto un nuovo Dpcm o se verrà modificato quello attualmente in vigore”.

Edoardo Varese