Calcio, Robbio: Dino Lavenia porta i suoi senatori


ROBBIO – Per qualcuno che parte, c’è sempre un altro che arriva. Sono state settimane caratterizzate da importanti novità per la Libertas Robbio.

In panchina un vero e proprio ritorno di fiamma. Mister Dino Lavenia, dopo la parentesi vissuta al Città di Vigevano si è convinto a sposare ancora una volta la causa della società granata. Devis Barbin ha invece spiccato il volo verso la Serie C. Sarà infatti il nuovo viceallenatore della Vis Pesaro, guidata niente poco di meno che da un altro vigevanese doc, Marco Banchini. Sistemata la panchina, la dirigenza granata non si è certo voluta accontentare. Direttamente dal Città di Vigevano, insieme al loro mister sono così approdati in terra robbiese i portieri Arthem Khudyy e Matteo Tediosi, il giovane difensore Samuele Piedinovi e il centravanti Simone Furini. Per lui in particolare, si tratta di un gradito ritorno nella sua Robbio. Dal Mortara è stato invece prelevato il trequartista Matteo Procopio. A completare la carrellata di innesti Andrea Penna, qualità fatta persona.

“È da un anno e mezzo che non calpestiamo il rettangolo verde - spiega il ds Pietro Cordio - l’entusiasmo e la voglia di ripartire sono alle stelle. Il 5 settembre, ci sarà la partita di coppa. Il primo impegno ufficiale dopo un periodo di inattività durato dodici mesi, ci teniamo a fare bene in questa competizione. Sappiano anche che il nostro presidente vuole che la affrontiamo con il massimo impegno possibile. Il 18 agosto partirà la nostra preparazione. Sabato 21 la prima amichevole contro il Borgo Vercelli”.