Calcio, domani al via il campionato per il Gambolò in Prima categoria

GAMBOLO’ – Contro il Mortara il Gambolò era riuscito ad agguantare il pareggio proprio all’ultimo respiro. Al "Dante Merlo" però i granata hanno dovuto fare i conti con un Vigevano che ha dominato in lungo ed in largo la partita. I ducali dominano il gioco in lungo e in largo. Edoardo Carnevale Schianca cala il poker contro la sua ex squadra. Fumarolo e De Carli completano l’opera. La compagine di Guglielmo Ventura (a destra nella foto) si deve, per quanto possibile, consolare con la prodezza di Guarda e con due autoreti della retroguardia ducale. Cancellare una sconfitta per 6-3 così nell’immeditato non sarà affatto semplice. Smaltire la quasi certa eliminazione dalla Coppa però deve essere il primo passo da compiere dalla compagine di mister Ventura. Anche perché il calendario di campionato si preannuncia subito in salita per i granata. Il loro percorso in Prima categoria inizierà tra le mura ostili. Precisamente sul terreno del Lanterna Siziano. Squadra che ha tutte le carte in regola per poter ambire alla Promozione. Un Gambolò che dovrà scendere in campo con il coltello tra i denti. “Il Vigevano si è dimostrato sicuramente più attrezzato di noi – commenta il direttore generale granata Virginio Dulio – ha un organico d’alto livello e salvo sorprese, lotterà per le posizioni di vertice. Va detto che ci siamo presentati con una coppia di difensori centrali abbastanza improvvisata. Ci siamo trovati costretti a far esordire due 2004. Ripartiamo dai tre gol che abbiamo realizzato. In fase realizzativa, almeno in queste prime due gare di Coppa, mi sembra che ci siamo comportati abbastanza bene. Dovremo lavorare in quella difensiva”. Tedesco tenterà il recupero last-minute. Al pari di Daniel Coppa. Contro Il Siziano mister Ventura cercherà di schierare la migliore formazione possibile. Il fischio d’inizio è ormai alle porte. Tra voglia di riscatto e di ben figurare, il giovane ma agguerrito Gambolò è pronto a dire la sua.

Edoardo Varese