Calcio, Città di Vigevano, il ds Mancini: “Noi retrocessi? Non escludo il...ricorso”

VIGEVANO - Ipotesi di due retrocessioni per ciascun girone dei campionati dilettantistici. In Promozione rischia anche il Città di Vigevano, penultimo in classifica. "Sono convinto che alla fine prevarrà il buonsenso – afferma il ds del Città di Vigevano Emiliano Mancini (nella foto) – ai vertici sono consapevoli delle gravi difficoltà economiche a cui andranno incontro molte società. Infatti, onde evitare di ritrovarsi a settembre senza un minimo di squadre iscritte ai vari campionati regionali, si è optato per non far pagare a nessuno la quota d’immatricolazione. Un piccolo ma significativo passo per venire incontro alle nostre esigenze. Dopotutto non siamo finiti poi tanto nel dimenticatoio. La creazione di un fondo perduto a cui tutti possano accedere qualora ce ne fosse di bisogno sarebbe il top. Per quanto mi riguarda, preferirei che non si verifichino retrocessioni. O meglio, dovrebbero retrocedere unicamente le ultime in classifica. Nel caso del nostro girone di Promozione dovrebbe toccare quindi al Ferrera, dato che ha dichiarato fallimento dopo due giornate e ha perso a tavolino tutti gli incontri successivi. Se dovessero stabilire di fare retrocedere anche noi, non escludo l’ipotesi di un ricorso”.

Edoardo Varese