Calcio: appuntamento di San ValentinoIl 30 gennaio e il 6 febbraio solo recuperi

Una decisione che era nell’aria. Vista e considerata la sospensione di diverse partite, ancor prima che la sosta natalizia avesse inizio.

L’inizio dei vari campionati della nostra provincia è stato posticipato. L’impennata di casi di positività alla nuova variante Omicron, ha indotto il Comitato Regionale Lombardia ad emettere un comunicato con il quale è stato annunciato che i gironi di Promozione, di Prima, Seconda e Terza categoria riprenderanno normalmente a partire dal 13 febbraio.

Mentre il 30 gennaio e il 6 febbraio sono le date designate per recuperare le gare sospese nel girone d’andata. Si dovrà quindi attendere ancora qualche settimana, per poter nuovamente rivedere le compagini lomelline tornare a calpestare il rettangolo di gioco. Nel frattempo, però, sono ripresi gli allenamenti, con lo scopo di mantenere ad un buon livello la tenuta atletica generale dei giocatori. Il weekend viene invece impiegato per disputare una serie di amichevoli volte a mantenere alta la concentrazione dei ragazzi. Si lavora quindi, senza lasciare nulla al caso. In attesa di potersi dare tutti appuntamento sul manto verde.

“Abbiamo ripreso ad allenarci martedì scorso – spiega il vicepresidente del Castelnovetto (nella foto) Riccardo Scafidi – sottoponendo i giocatori ad un giro rapido di tamponi, come previsto dalle ultime normative sanitarie. Ci alleniamo due volte a settimana, mentre il sabato o la domenica cerchiamo di dare spazio alle amichevoli. Siamo fiduciosi sul fatto che a febbraio si ritorni in campo. Inoltre, la regola del Return To Play, emanata proprio in questi gironi, si è cercato di venire incontro alle esigenze di tutte le società. Noi ci stiamo tenendo in forma: nell’ultimo test amichevole abbiamo pareggiato 5-5 contro il Trino, formazione che milita in Eccellenza Piemontese. Segno che i ragazzi desiderano un sacco tornare in campo”.

Edoardo Varese