Bonus spesa: distribuiti 85mila euro per 390 famiglie

Bonus spesa: esauriti anche gli ultimi 35mila euro. Infatti sono state accettate 200 domande sulle 219 pervenute presso i servizi sociali. Con la chiusura del secondo bando salgono a un totale di 390 le persone che hanno beneficiato del voucher spesa. Il Comune sta terminando la distribuzione dei voucher, pensati in tagliandi del valore di 20 euro. La somma può essere spesa solo per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità. A Mortara solo 10 esercizi commerciali hanno aderito all’iniziativa. Così i tagliandi sono accettati presso i due market Gulliver (via del Cannone e piazza Trieste), l’MD e il LIDL. Tra i generi alimentari ci sono la salumeria gastronomia Guarnaschelli, Frutta e verdura di Raffaella Balduzzi, Panificio Moderno, Pasta fresca Lalla, panetteria il Fornetto. Tra le farmacie i bonus sono accettati solo dalla Farmacia Corsico. Infine, tra i generi vari, c’è “Happy Bebè” di Valerio Pelli. I voucher sono da 100 euro a persona, fino ad un massimo di 400 euro per nucleo famigliare. “Nelle tasche dei mortaresi in difficoltà – commenta l’assessore Paola Baldin (nella foto) – sono finiti 85mila euro per l’acquisto di generi alimentari. I primi 50mila euro messi a disposizione con il primo bando, che si è chiuso il 15 aprile, sono già stati interamente erogati”.

Luca Degrandi