Basket: Aironi Robbio, il curioso caso di Karlis Helmanis

ROBBIO - Nel roster di Robbio c’è uno straniero, il lettone Karlis Helmanis (nella foto con la fidanzata e con l'allenatore). L’emergenza sanitaria, anche per lui, ha causato conseguenze, ma la sua situazione ha contorni quasi eccezionali, senza dubbio inusuali. “Il suo caso è un po’ atipico – spiega coach Pier Francesco Zanotti, allenatore degli Aironi – perché, prima che venisse dichiarata l’emergenza, era volato a Barcellona, dove la madre risiede ormai stabilmente, insieme ai due fratelli. Era lì quando sono scattate tutte le misure, e lì è rimasto, insieme alla fidanzata, anche se la situazione, in Spagna, è forse ancora meno rosea che da noi. Non ha sentito l’esigenza di rientrare in Lettonia, perché in patria non ha più legami, considerato che il padre, che di professione fa l’allenatore, è all’estero anche lui. Senz’altro, cessata l’emergenza, tornerà in Italia, almeno per recuperare parte dei suoi effetti personali, che sono rimasti a Vigevano, dove viveva”.

Nevina Andreta