Alagna, la rotonda salva-vite grazie alla Provincia

ALAGNA – Via libera all’ultimo passaggio burocratico per l’appalto della nuova rotatoria all’incrocio fra le provinciali 19 e 29, teatro di numerosi incidenti anche mortali. La giunta di Alagna ha approvato il progetto esecutivo firmato dall’architetto Matteo Mirabelli, che ora sarà trasmesso alla Provincia per la successiva fase di affidamento dei lavori. L’apertura del cantiere al quadrivio fra Alagna, Scaldasole, Dorno e Valeggio è prevista per la tarda primavera o i primi dell’estate. “L’opera sarà inaugurata in autunno”, riassume il vice sindaco Giancarlo Sacchi, che ha seguìto il progetto con la Provincia rappresentata dalla vice presidente Daniela Bio (nella foto).

Il via libera del consiglio comunale di Alagna era arrivato nel giugno dell’anno scorso: poi l’iter si era interrotto a causa delle elezioni provinciali ed è ripartito solo nelle ultime settimane. È un investimento da 150mila euro, di cui 110mila euro stanziati dalla Provincia e 40mila messi a disposizione dal Comune di Alagna, che si era fatto carico della progettazione di fattibilità, definitiva ed esecutiva dell’opera con lo scopo di accelerare le procedure.

Umberto De Agostino