A Mortara ha già aperto il punto vaccini della farmacia Corsico

Mentre quella del centro vaccinale al Cortellona è stata una falsa partenza (o meglio una non partenza) l’hub presso il centro anziani di palazzo Cambieri ha registrato un’affluenza di circa 70 persone. Infatti da martedì 25 gennaio, presso i locali del centro anziani il personale della farmacia Corsico somministra il siero anti Covid. Tutto grazie ad una convenzione tra amministrazione comunale e la nota farmacia mortarese. L’ente pubblico ha concesso l’uso gratuito dei locali di corso Garibaldi per due giorni alla settimana: il martedì e il giovedì. Gli stessi giorni duranti i quali dovrebbero essere somministrate le vaccinazioni anche al Cortellona. Inoltre il Comune si occuperà anche della sanificazione dei locali di palazzo Cambieri dopo ogni utilizzo. Anche perché l’edificio, nel corso degli altri giorni della settimana, resta la sede del centro anziani. “Grazie all’importante collaborazione con il Comune, che ci ha concesso l’uso dei locali di palazzo Cambieri – spiega Giulio Corsico – siamo in grado di aumentare considerevolmente il numero di persone vaccinate. Solo nella giornata di martedì 25 gennaio abbiamo potuto soddisfare 70 richieste”. Resta necessaria la prenotazione presso la farmacia Corsico. Non sono accettate prenotazioni telefoniche. Inoltre le vaccinazioni somministrate riguardano solo la terza dose del ciclo immunizzante. Coloro che abbiano disabilità, le persone anziane e i cittadini con difficoltà nel recarsi presso l’hub più vicino (Vigevano) potranno fissare un appuntamento anche via posta elettronica. Non è invece possibile prenotare attraverso la piattaforma online di Regione Lombardia che non include le farmacie aderenti alla campagna di somministrazione dei vaccini anti-Covid.

Luca Degrandi