L'Informatore Lomellino
 
 


Aste Immobiliari Giudiziarie


L'Editorialedi Giovanni Rossi

Benvenuta Reda Furlano (era ora!)

L’arrivo dell’insegnante Reda Furlano al ruolo di dirigente scolastico (cioè preside) dell’istituto Angelo Omodeo di Mortara è un’ottima notizia. Non solo perché la scuola, in ogni sfaccettatura, vanta a Mortara un vero record mondiale, non solo perché Reda Furlano è stata un’ottima insegnante ed è una meritevole persona. Non solo perché è il primo preside uscito lui stesso dall’Omodeo, ma anche perché questo glorioso e prestigioso istituto ha oggi una estrema necessità di una forte sterzata che lo riporti al suo ruolo tradizionale e istituzionale. Non abbiamo l’abitudine di parlarci addosso, ma non possiamo dimenticare il passato che abbiamo vissuto sui banchi del liceo Omodeo, a pochi passi dalla classe della Furlano. Per questo ci sentiamo costretti a fare paragoni col presente.


Leggi l'Editoriale completo


A.A.A. Gli annunci
nella cuccia



Lettere al Direttore

sezione due

Che tempo farà ...

Inserzioni Pubblicitarie

Link utili

Il giornale sul tuo computer, tablet o smartphone a soli 30 euro per tutto il 2014

LE NOSTRE GALLERIE DI IMMAGINI


Le lettere e i disegni
per la Festa del Papà


Quinta festa di Sant'Albino


 

sezione abbonati

Password:

L'INFORMATORE LOMELLINO
ON-LINE A CASA TUA PER UN ANNO A SOLI 30 EURO

Non sei ancora abbonato?
Clicca qui ...

 
4 pagine

Per tutti i lettori, quattro pagine dell'ultima edizione.


storico

DICEMBRE 2013

 
  IN PRIMO PIANO




Mortara: l'ex magazzino diventa una grana, il compratore chiede un maxi risarcimento

MORTARA - Una nuova tegola giudiziaria da oltre 400mila euro, l’ennesimo fantasma che emerge dal passato della precedente amministrazione. Intanto, però, i guai sono adesso, tutti sulle spalle del sindaco Marco Facchinotti che deve affrontare l’ennesima grana a colpi di carte bollate e avvocati. A chiedere al Comune un risarcimento di 431 mila euro è infatti un privato che nel 2010 aveva acquistato, per una somma analoga, l’ex magazzino comunale di via Sauro. Nel frattempo l’edificio è stato demolito dalla nuova proprietà. Però nello svolgere i lavori pare che nel sottosuolo sia emersa una vecchia conduttura fognaria, ormai inutilizzata, che non consentirebbe di proseguire come previste l’opera all’interno del cantiere. Un contrattempo che ha spinto la nuova proprietà a chiedere la risoluzione del contratto e la restituzione della somma versata per l’acquisto dell’ex bene pubblico. “Non abbiamo intenzione di restituire i 430 mila euro – precisa il sindaco Marco Facchinotti – e sono convinto che nessun giudice ci potrebbe dare torto. Non sono un tecnico ma penso che una soluzione alternativa si possa trovare, basta ricordare che il palazzo Edra è stato costruito sopra la fossa civica. Non penso che una vecchia conduttura, da tempo inutilizzata, possa costituire un impedimento insormontabile. Inoltre sono passati quattro anni dalla vendita del terreno, un lasso di tempo molto lungo. Invece solo ora viene avanzata la richiesta di risoluzione del contratto”. Nel 2010 l’amministrazione guidata dal Roberto Robecchi aveva concluso la vendita dell’ex magazzino comunale, mentre l’assessore responsabile era il leghista Luigi Ferrari Bardile, oggi definitivamente legato alla politica amministrativa vigevanese.

 

Mortara: la Tasi adesso è un pasticcio, dichiarazioni "fai da te"

MORTARA -Scadenze, calcoli, bollettini ed è subito caos sulla tassa sui servizi indivisibili. Nata per semplificare il pagamento delle imposte locali, invece la Tasi sta avendo l’effetto di uno terremoto sia negli uffici comunali, quanto sulla pazienza dei contribuenti più volenterosi. La buona volontà dei mortaresi che avrebbero voluto pagare la prima rata entro la scadenza del 16 ottobre si è infatti infranta contro un cervellotico sistema di calcolo dell’imposta. Un sistema così complesso da mettere in crisi l’amministrazione comunale, ancora priva degli strumenti per offrire un servizio adeguato ai cittadini. Così al contribuente non resta che cimentarsi “in proprio” con aliquote, detrazioni e rendita catastale, con il rischio di commettere qualche errore, oppure di rivolgersi ad un Caf. L’amministrazione mortarese, però, si è assunta l’onere del calcolo della Tasi e del relativo modulo F24. Una promessa che, al momento, non è ancora in grado di mantenere, a causa del ritardo della realizzazione del programma necessario per il calcolo. “Già nel mese di maggio – spiega l’assessore al bilancio Fabio Farina – abbiamo ordinato a una ditta specializzata il software per il calcolo della Tasi ma, purtroppo, a causa dei ritardi nella conversione del decreto Sblocca Italia non siamo ancora nelle condizione di aiutare i cittadini. Appena ci sarà possibile apriremo però uno sportello Tasi, così come già è stato fatto in occasione della scadenza dell’Imu”. L’amministrazione ha investito oltre 6mila euro per la realizzazione del programma per il calcolo della Tasi ma, nel frattempo, nei giorni scorsi sul portale internet del Comune era visibile una pagina proprio dedicata alla tassa sui servizi indivisibili. Nelle ultime righe è possibile leggere anche che “l’utente, con l’utilizzo di calcolo Tasi, solleva il Comune da ogni responsabilità”. Come a dire paga e taci o, in questo caso, paga e Tasi. “Nei prossimi giorni – promette il vicesindaco – oltre a aprire lo sportello Tasi, approveremo una delibera per evitare sanzioni ai cittadini che dovessero commettere degli errori nella compilazione dell’F24”.


  AGENDA
Sabato 20 settembre, ore 21 Abbazia Santa Croce Aspettando il Palio - Messa in latino, benedizione del Palio
Sabato 20 settembre, ore 21:45 Piazza Vittorio Emanuele II Aspettando il Palio - PrePalio: giochi tra le contrade e sfida tra i sette arcieri
Domenica 21 settembre, ore 8:15 Rondò della Battaglia XX Trofeo Comune di Mortara - XIV Memorial Franco Buogo - XII Memorial Candido Bacchella
Mercoledì 24 settembre, ore 18 Civico.17 "La tavola del Duca. Cibi e bevande ai tempi del Moro e di Leonardo"
Mercoledì 24 settembre, ore 21 Palazzo Cambieri Inaugurazione mostra "Carabinieri 1814-2014, 200 anni tra la gente"
Giovedì 25 settembre, ore 21 Civico.17 Apertura XIX concorso nazionale di fotografia Città di Mortara
Giovedì 25 settembre, ore 21 Civico.17 Apertura mostra "Dal figurativo all'impressionismo"
Venerdì 26 settembre, ore 9 Cortile Scuole Elementari Ecco fatto il becco all'oca
Venerdì 26 settembre, ore 19:30 Piazza Silvabella Apertura del punto gastronomico del Consorzio di produzione e tutela del Salame d'oca di Mortara Igp
Venerdì 26 settembre, ore 21 Centro storico Tri pas in piasa
Venerdì 26 settembre, ore 21 Corso Garibaldi 91 Apertura banco di beneficenza del Gruppo di volontariato Vincenziano
Venerdì 26 settembre, ore 21:15 Civico.17 XLVIII premio nazionale di poesia Città di Mortara
Sabato 27 settembre, ore 17:30 Piazza Mons. Dughera Inaugurazione XLIV mostra provinciale del palmipede
Sabato 27 settembre, ore 18 Municipio Apertura ufficiale XLVIII Sagra del Salame d'oca
Sabato 27 settembre, ore 21 Centro storico Tri pas in piasa
Domenica 28 settembre, ore 10 Via Dalla Chiesa Visite guidate presso l'oasi WWF
Domenica 28 settembre, ore 11 Civico.17 Premiazione XIX concorso nazionale di fotografia Città di Mortara
Domenica 28 settembre, ore 15 Centro storico Corteo storico
Domenica 28 settembre, ore 17 Piazza Vittorio Emanuele II Palio "Città di Mortara"
 

 

             
 
INFORMATORE LOMELLINO - Dir. resp. Giovanni Rossi
Via Roma, 35 - Mortara (PV) - Tel 0384 98282 - Fax 0384 99449 - Mail: info@informatorelomellino.it

 

 

 
Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Verifica la validità dei fogli di stile